Regione Veneto

CoronaVirus Info utili ed aggiornamenti

Pubblicata il 31/01/2020

✅ Continuate a seguire le indicazioni fornite finora e a seguire i canali di comunicazione istituzionali ed in particolare Facebook Città di Noale e Telegram "Emergenze Città di Noale" per essere aggiornati in tempo reale. - SERVIZIO TELEGRAM EMERGENZE NOALE Attivabile in qualsiasi momento a questo lin https://t.me/emergenzenoale


FONTI UFFICIALI ti invitiamo a seguire questi siti ufficiali: 
Ministero della Salute - http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
 Attivita di Governo atti e faq - www,governo.it
Ministero dell'Interno - info per gli spostamenti - https://www.interno.gov.it/it/speciali/coronavirus
Dipartimenti Nazionale della Protezione Civile - http://www.protezionecivile.gov.it/attivita-rischi/rischio-sanitario/emergenze/coronavirus
Regione Veneto -  https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=4275256
Ulss 3 - http://www.aulss3.veneto.it/
Organizzazione Mondiale della Sanità - https://www.who.int/


✅ SITUAZIONE UFFICI E SERVIZI 
Al fine del contenimento del COVID-19 si comunica che
- Tutti gli uffici comunali ricevono prevalentemente su appuntamento tel. centralino 041.5897211 
- I Cittadini dovranno utilizzare forme alternative di comunicazione (mail, telefono)
- Centro Sonia Antiviolenza - reperibilità telefonica 349.2420066 
- I nuovi orari degli Uffici Postali sono:
Poste di Noale - nuovo orario da lunedì a venerdì dalle 8.20 alle 13.35 e sabato dalle 8.20 alle 12.35 - Poste di Moniego aperto dalle 8.20 alle 13.35 - sabato 8.20-12.35
- Per l'Amministratore di Sostegno chiamare  il 331.560400 per emergenze ed informazioni - riceve temporaneamente il venerdi presso l'ufficio ufficio Informalavoro
- Servizio Affissioni presso la Pro Loco - chiuso, ma contattabile a tel.0423.601755 - affissioni@abacospa.it 
- Dal 10 maggio apertura Oasi Cave di Noale - martedì dalle 14.00 alle 20.00 - domenica dalle 8.00 ale 20.00.

ULTIMI AGGIORNAMENTI NORMATIVI 

18 OTTOBRE FIRMATO NUOVO DPCM 
👉🏻 Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5:00 sino alle ore 24:00 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo; in assenza di consumo al tavolo l’orario di chiusura dovrà essere anticipato alle ore 18.00.
👉🏻 Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto, nonché, fino alle ore 24, la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
👉🏻 È fatto obbligo per gli esercenti di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo.
👉🏻 Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8:00 alle ore 21:00.
👉🏻 Restano comunque sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto.
👉🏻 Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone, fermo il rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.
👉🏻 Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare feste, nonché di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a sei.
👉🏻 Sono vietate le sagre e le fiere di comunità. Restano consentite le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale.
👉🏻 Sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza
👉🏻 L’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Sono altresì sospese tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere ludico-amatoriale.
👉🏻 Nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza.
👉🏻 Fermo restando che l’attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia continua a svolgersi in presenza, per contrastare la diffusione del contagio, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata, che rimane complementare alla didattica in presenza, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9:00.
👉🏻 Le Università predispongono piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari in presenza e a distanza in funzione delle esigenze formative.
👉🏻 può essere disposta la chiusura al pubblico, dopo le ore 21,00, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.
http://www.governo.it/it/articolo/coronavirus-il-presidente-conte-firma-il-dpcm-del-18-ottobre-2020/15457
 
13 OTTOBRE FIRMATO NUOVO DPCM Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm del 13 ottobre 2020 sulle nuove misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid.
NUOVO DECRETO LEGGE PROROGA STATO EMERGENZA Al 31.01.2021 In data 7 ottobre, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020. Il testo proroga, al 31 gennaio 2021, le disposizioni già in vigore che prevedono la possibilità per il governo di adottare misure volte a contenere e contrastare i rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus SARS-CoV-2. In relazione all’andamento epidemiologico e secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio effettivamente presente, tali misure potranno essere stabilite per specifiche parti o per tutto il territorio nazionale e per periodi predeterminati, ciascuno di durata non superiore a trenta giorni, comunque reiterabili e modificabili. Nelle more dell’adozione del primo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (dpcm) successivo all’introduzione delle nuove norme, e comunque fino al 15 ottobre 2020, viene prorogata la vigenza del dpcm del 7 settembre 2020. Inoltre, si introduce l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, e si ampliano le circostanze che prevedono l’obbligo di indossarli. Dalla data di entrata in vigore del decreto-legge (il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale), i dispositivi di protezione individuale dovranno essere indossati non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, come già in passato, ma più in generale nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto. Si fa eccezione a tali obblighi, sia in luogo chiuso che all’aperto, nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. Sono inoltre fatti salvi i protocolli e linee-guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali. Ciò significa che nei luoghi di lavoro continuano ad applicarsi le vigenti regole di sicurezza. Al contempo, sono fatte salve le linee guida per il consumo di cibi e bevande. Da tali obblighi restano esclusi i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina e coloro che per interagire con questi ultimi versino nella stessa incompatibilità. Inoltre, l’uso della mascherina non sarà obbligatorio durante lo svolgimento dell’attività sportiva. Il decreto interviene anche sulla facoltà delle regioni di introdurre misure derogatorie rispetto a quelle previste a livello nazionale, nelle more dell’adozione dei decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri. Si prevede che le regioni, nei limiti delle proprie competenze regionali e di quanto previsto dal decreto-legge n. 33 del 2020, possano introdurre temporaneamente misure maggiormente restrittive, ovvero, nei soli casi e nel rispetto dei criteri previsti dai dpcm, anche ampliative, introducendo in tale ultimo caso la previsione della necessaria “intesa” con il Ministro della salute. Sempre ai fini del contenimento del contagio, previa valutazione dell’impatto ai sensi delle norme europee sulla privacy, si prevede l’interoperabilità dell’applicazione “Immuni” con le piattaforme che operano, con le medesime finalità, nel territorio dell’Unione europea e si estende il periodo di utilizzo dell’applicazione “Immuni”. Il testo differisce, inoltre, al 31 ottobre 2020 i termini per l’invio delle domande relativi ai trattamenti di cassa integrazione ordinaria collegati all'emergenza COVID-19. È infine prorogata al 31 dicembre 2020 l’operatività di specifiche disposizioni connesse all’emergenza COVID, in scadenza al 15 ottobre 2020 - link
 
AGGIORNAMENTO SCUOLE 2 ottobre 2020 - facsimile stampato nuovo modello consenso test nelle scuole - ordinanza n. 105 del 2 ottobre 2020 e le linee di indirizzo per la gestione dei contatti di casi confermati di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia - materiale esemplificativo - E-mail per richieste di chiarimenti in merito alle ordinanze regionali: covid.chiarimenti@regione.veneto.it - Tutto il materiale è scaricabile a questo link: https://www.regione.veneto.it/web/guest/article-detail?articleId=4275256

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Circolare Ministero.pdf 206.35 KB
Allegato C_17_opuscoliPoster_428_allegato Corona Virus .pdf 277.61 KB
Allegato Poster in italiano_per viaggiatori di ritorno da aree a rischio.pdf 277.62 KB
Allegato Poster in inglese_viaggiatori di ritorno da aree a rischio.pdf 279.7 KB
Allegato Poster in cinese_per viaggiatori di ritorno da aree a rischio.pdf 584.18 KB
Allegato Poster - Consigli per i viaggiatori DIRETTI nelle aree colpite - Min. Salute.pdf 1.02 MB
Allegato Poster - Consigli per i viaggiatori DOPO il ritorno in Italia - Min. Salute.pdf 888.58 KB
Allegato Nota Regionale pervenuta in data 22 febbraio 2020.pdf 176.7 KB
Allegato Locandina Decalogo.jpg 66.97 KB
Allegato 278-2020Ordinanza-MinistroSperanza-presidenteVeneto.pdf.pdf 307.42 KB
Allegato Ordinanza n. 1 23.02.2020.pdf 243.63 KB
Allegato Ordinanza sindacale n.15 del 24 febbraio di recepimento ordinanza ministero della salute n.1 2020.pdf 66.81 KB
Allegato Sospensione Carnevale a Noale 24 - 25 febbraio 2020.pdf 236.02 KB
Allegato Avviso in tema di Scuola istituto Comprensivo Noale.pdf 228.36 KB
Allegato Chiarimenti applicativi sull'ordinanza contingibile e urgente del Ministero della Salute e della Regione del Veneto 24 febbraio 2020.pdf 85.56 KB
Allegato Avviso posticipo a data da destinarsi prove concorsuali.pdf 36.31 KB
Allegato Decreto 23 febbraio 2020 n 6.pdf 226.06 KB
Allegato DPCM 1 marzo 2020.pdf 724.83 KB
Allegato Testo Dpcm 4 marzo 2020.pdf 512.85 KB
Allegato 10 regole pieghevole.pdf 1.61 MB
Allegato Hai sintomi.pdf 83.37 KB
Allegato Non hai nessun sintomo.pdf 103.63 KB
Allegato mascherina.pdf 97.7 KB
Allegato Poster nuovo ministero.pdf 1.04 MB
Allegato 200303_Regione_Veneto_COVID19_Ambienti_lavoro_non_sanitari_02.pdf 238.88 KB
Allegato Dpcm 8 marzo 2020.pdf 3.37 MB
Allegato Dpcm 9 marzo 2020.pdf 159.61 KB
Allegato Sospensione Servizio Veritas sino al 3 aprile 2020.pdf 131.24 KB
Allegato Dpcm 11 marzo 2020.pdf 320.08 KB
Allegato Avviso Chiusura Ecocentro.pdf 187.39 KB
Allegato Orari Uffici Comunali dal 12 marzo.pdf 62.13 KB
Allegato stampato continuità assistenziale.pdf 120.52 KB
Allegato Orario Centro Sonia Antiviolenza.png 110.05 KB
Allegato Manifesto Polizia di Stato 11 marzo .jpg 148.49 KB
Allegato Circolare Ministero dell'Interno 12 marzo 2020.pdf 128.81 KB
Allegato Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro 14 marzo 2020.pdf 159.94 KB
Allegato Manovra Covid 16 marzo 2020 - sintesi.pdf 161.48 KB
Allegato Decreto 16 marzo 2020.pdf 2.87 MB
Allegato raccomandazioni isolamento.pdf 279.4 KB
Allegato Ordinanza 23 del 10 marzo 2020 Attivazione COC per emergenza Covid 19.pdf 330.56 KB
Allegato Ordinanza Regione Veneto 20 marzo 2020.pdf 227.87 KB
Allegato Ordinanza del Ministero della Salute 20 marzo 2020.pdf 153.86 KB
Allegato Circolare Inps in tama di Congedi 20 marzo 2020.pdf 259.3 KB
Allegato Ordinanza Ministero Salute ed interno 22 marzo 2020.pdf 239.25 KB
Allegato Dpcm 22 marzo 2020.pdf 3.72 MB
Allegato Allegato al Dpcm 22 marzo 2020.pdf 59.75 KB
Allegato Modifiche ai codici Ateco DM-MiSE-25-03-20.pdf 182.07 KB
Allegato nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile.pdf 800.5 KB
Allegato Dpcm_28_marzo_2020.pdf 9.81 MB
Allegato Dpcm 1 aprile 2020.pdf 238.53 KB
Allegato Dpcm 17 maggio 2020.pdf 221.88 KB
Allegato Dpcm 17 maggio 2020 allegati.pdf 1.19 MB
Allegato Ordinanza Regionale 48 del 17 maggio 2020.pdf 230.1 KB
Allegato Allegato 1 Ordinanza Regionale 48 del 17 maggio 2020.pdf 442.66 KB
Allegato Allegato 2 Ordinanza Regionale 48 del 17 maggio 2020.pdf 226.41 KB
Allegato Chiarimenti della Regione Veneto Circolare Ordinanza 48.pdf 393.42 KB
Allegato Ordinanza 50 del 23 maggio 2020.pdf 223.51 KB
Allegato Allegato 1 ordinanza 50 - Linee guida riapertura Attivita economiche e produttive -aggiornamento.pdf 494.35 KB
Allegato Allegato 2 ordinanza 50 Linee Guida per Guide Alpine e Turistiche.docx 14.08 KB
Allegato Ordinanza 50 del 23 maggio 2020.pdf 223.51 KB
Allegato Allegato 1 ordinanza 50 - Linee guida riapertura Attivita economiche e produttive -aggiornamento.pdf 494.35 KB
Allegato Allegato 2 ordinanza 50 Linee Guida per Guide Alpine e Turistiche.docx 14.08 KB

Categorie In evidenza

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto