Regione Veneto

CoronaVirus Info utili ed aggiornamenti

Pubblicata il 31/01/2020

✅ Continuate a seguire le indicazioni fornite finora e a seguire i canali di comunicazione istituzionali ed in particolare Facebook Città di Noale e Telegram "Emergenze Città di Noale" per essere aggiornati in tempo reale. - SERVIZIO TELEGRAM EMERGENZE NOALE Attivabile in qualsiasi momento a questo lin https://t.me/emergenzenoale 
 AUTOCERTIFICAZIONE aggiornata ad ottobre 2020 autocertificazione editabile 

FONTI UFFICIALI ti invitiamo a seguire questi siti ufficiali: 
Ministero della Salute - http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
 Attivita di Governo atti e faq - www,governo.it
Ministero dell'Interno - info per gli spostamenti - https://www.interno.gov.it/it/speciali/coronavirus
Dipartimenti Nazionale della Protezione Civile - http://www.protezionecivile.gov.it/attivita-rischi/rischio-sanitario/emergenze/coronavirus
Regione Veneto -  https://www.regione.veneto.it/article-detail?articleId=4275256
Ulss 3 - http://www.aulss3.veneto.it/
Organizzazione Mondiale della Sanità - https://www.who.int/

✅ SITUAZIONE UFFICI E SERVIZI 
Al fine del contenimento del COVID-19 si comunica che
- Tutti gli uffici comunali ricevono prevalentemente su appuntamento tel. centralino 041.5897211 
- I Cittadini dovranno utilizzare forme alternative di comunicazione (mail, pec, telefono)
- Centro Sonia Antiviolenza ha la reperibilità telefonica al 349.2420066 

- Per l'Amministratore di Sostegno chiamare  il 331.560400 per emergenze ed informazioni - riceve temporaneamente il venerdi presso l'ufficio ufficio Informalavoro
- Servizio Affissioni presso la Pro Loco contattabile a tel.0423.601755 - affissioni@abacospa.it 

ULTIMI AGGIORNAMENTI NORMATIVI 
 
PROROGA DELLO STATO D’EMERGENZA DOVUTO ALLA PANDEMIA DA COVID-19 SINO AL 30 APRILE 2021 link
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, vista la nota del Ministro della salute e il parere del Comitato tecnico scientifico, ha deliberato la proroga, fino al 30 aprile 2021, dello stato d’emergenza dichiarato in conseguenza della dichiarazione di “emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale” da parte della Organizzazione mondiale della sanità (OMS).
➡️ Il decreto conferma, fino al 15 febbraio 2021, il divieto già in vigore di ogni spostamento tra Regioni o Province autonome diverse, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.
➡️ Inoltre, dal 16 gennaio 2021 e fino al 5 marzo 2021, sull’intero territorio nazionale si applicano le seguenti misure:
➡️ è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata, tra le 5.00 e le ore 22.00, a un massimo di due persone ulteriori a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. Tale spostamento può avvenire all’interno della stessa Regione, in area gialla, e all’interno dello stesso Comune, in area arancione e in area rossa, fatto salvo quanto previsto per gli spostamenti dai Comuni fino a 5.000 abitanti;
➡️ qualora la mobilità sia limitata all’ambito territoriale comunale, sono comunque consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia;
➡️ è istituita una cosiddetta area “bianca”, nella quale si collocano le Regioni con uno scenario di “tipo 1”, un livello di rischio “basso” e una incidenza dei contagi, per tre settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti. In area “bianca” non si applicano le misure restrittive previste dai decreti del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) per le aree gialle, arancioni e rosse ma le attività si svolgono secondo specifici protocolli. Nelle medesime aree possono comunque essere adottate, con DPCM, specifiche misure restrittive in relazione a determinate attività particolarmente rilevanti dal punto di vista epidemiologico.
➡️ In considerazione della necessità di agevolare l’attuazione del piano vaccinale per la prevenzione del contagio da COVID-19, in coerenza con le vigenti disposizioni europee e nazionali in materia di protezione dei dati personali, è istituita, una piattaforma informativa nazionale idonea ad agevolare, sulla base dei fabbisogni rilevati, le attività di distribuzione sul territorio nazionale delle dosi vaccinali, dei dispositivi e degli altri materiali di supporto alla somministrazione, e il relativo tracciamento. Inoltre, su istanza della Regione o Provincia autonoma interessata.
 
PROMEMORIA NUOVO D.L. e ORDINANZA REGIONALE dal 6 al 15 GENNAIO 2021 - VENETO AREA ARANZIONE
🟡 Il 7 e 8 gennaio su tutto il territorio nazionale “zona gialla”, ma con divieto di spostamento tra regioni, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute (consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, esclusi gli spostamenti verso le seconde case in altra regione). Coprifuoco dalle 22 alle 5. Negozi aperti. Bar e ristoranti aperti fino alle ore 18, poi solo asporto fino alle 22 e consegna a domicilio.
🟠 Il 9 e 10 gennaio su tutto il territorio nazionale “zona arancione”: spostamenti consentiti solo all'interno del Comune di residenza con possibilità di uscire dai confini comunali solo per motivi di salute, lavoro, necessità; negozi aperti, chiusi bar e ristoranti, eccetto servizio da asporto e consegne a domicilio. Coprifuoco dalle 22 alle 5.
🟡🟠🔴 Dall’11 gennaio, fermo restando il divieto di spostamento tra regioni, tornerà la suddivisione in fasce su base regionale, ma con parametri di valutazione più restrittivi (attribuzione colori per regione attesa per venerdì).
SCUOLA: In Veneto, dal 7 al 31 gennaio solo gli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari e le Scuole di istruzione e formazione professionale adottano la didattica digitale integrata Dad al 100%. Garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o riguardo alunni con disabilità o bisogni educativi speciali.
NUOVA ORDINANZA REGIONALE SUL TEMA SCUOLA
Il Presidente Zaia ha firmato oggi -. 4 gennaio 2020-  una nuova ordinanza regionale riguardo la riapertura delle scuole in presenza, e la gestione dei contatti di positivi nei servizi per l’infanzia (allegato). In particolare con l’ordinanza si prevede di procrastinare la didattica a distanza per le scuole superiori fino all’1 febbraio p.v. .
📝Per scaricare l’ordinanza > https://app.box.com/s/yw6fw9un9ksj6zbj1uoiq5hc8vput76q
📝Allegato all’ordinanza > https://app.box.com/s/6gnxd07mdgrl0025lvsv1jii2c20pfwc
DECRETO FESTIVITÀ testo
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha illustrato il 18 dicembre in conferenza stampa i principali contenuti del nuovo Decreto per il contenimento del #Covid-19:
🔴 Zona rossa in tutta Italia nei giorni FESTIVI e PREFESTIVI 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre. Il 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021.
▪️Chiusi negozi, centri estetici, bar e ristoranti (consentito asporto fino alle 22, e consegna a domicilio). 👍 Supermercati generi alimentari, farmacie, parafarmacie, negozi alimentari e di prima necessità, edicole e tabaccherie, lavanderie, barbieri e parrucchieri.
✴ Zona arancione in tutta Italia il 28, 29, 30 dicembre e il 4 gennaio. Chiusi bar e ristoranti, salvo asporto fino alle 22 e consegne a domicilio
✅ Per gli spostamenti vale il seguente principio:
🔴 Nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, e nei giorni 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio, in tutta Italia saranno in vigore le regole relative alla «zona rossa».
🟠 Nei giorni 28, 29 e 30 dicembre 2020, e nel giorno 4 gennaio 2021, in tutta Italia saranno in vigore le regole relative alla «zona arancione» (si potrà uscire da un Comune se la popolazione non supera i 5.000 abitanti e se il Comune dove ci si vuole spostare non è più lontano di 30 chilometri. Resta vietato in ogni caso uscire dal proprio Comune se ci si vuole recare nel capoluogo di provincia.)
✅ Anche nei giorni in cui varranno le regole della «zona rossa» in tutta Italia sarà consentito uscire di casa per andare in visita nelle abitazioni di parenti e amici, pur se rispettando regole precise:
1) Le persone che si spostano non possono essere più di due, a meno che non portino con loro figli minori di 14 anni
2) Lo «spostamento verso le abitazioni private è consentito una volta sola al giorno in un arco temporale compreso fra le ore 5.00 e le ore 22.00», quindi è obbligatorio rispettare il coprifuoco
3) Si può andare «verso una sola abitazione ubicata nella medesima regione»: per fare un esempio, chi fosse andato a pranzo a casa dei nonni, non potrà andare la sera stessa a cena dai cugini.
4) Consentiti gli spostamenti per motivi di salute, lavoro e necessità. Rimane il coprifuoco dalle 22.00 alle 05.00
➡️ Ogni altra indicazione sui divieti e le limitazioni delle zone rossa e arancione presso il sito del Governo, sezione FAQ http://www.governo.it/
PROROGA DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO AL 30 APRILE 2020
Il Ministero dell'Interno ha diramato la circolare n.14/2020 ( consultabile al seguente link https://dait.interno.gov.it/servizi-demografici/circolari/circolare-n14-del-10-dicembre-2020 ), prot. n. 6665 del 10/12/2020, a firma del Capo del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Prefetto Sgaraglia, con la quale si informa dell’ulteriore proroga di validità, in ragione dell'emergenza epidemiologica, dei documenti di riconoscimento e identità al 30 aprile 2021. La circolare precisa, però, che la validità del documento ai fini dell'espatrio resta limitata alla scadenza indicata sul documento.
 
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Circolare Ministero.pdf 206.35 KB
Allegato C_17_opuscoliPoster_428_allegato Corona Virus .pdf 277.61 KB
Allegato Poster in italiano_per viaggiatori di ritorno da aree a rischio.pdf 277.62 KB
Allegato Poster in inglese_viaggiatori di ritorno da aree a rischio.pdf 279.7 KB
Allegato Poster in cinese_per viaggiatori di ritorno da aree a rischio.pdf 584.18 KB
Allegato Poster - Consigli per i viaggiatori DIRETTI nelle aree colpite - Min. Salute.pdf 1.02 MB
Allegato Poster - Consigli per i viaggiatori DOPO il ritorno in Italia - Min. Salute.pdf 888.58 KB
Allegato Nota Regionale pervenuta in data 22 febbraio 2020.pdf 176.7 KB
Allegato Locandina Decalogo.jpg 66.97 KB
Allegato 278-2020Ordinanza-MinistroSperanza-presidenteVeneto.pdf.pdf 307.42 KB
Allegato Ordinanza n. 1 23.02.2020.pdf 243.63 KB
Allegato Ordinanza sindacale n.15 del 24 febbraio di recepimento ordinanza ministero della salute n.1 2020.pdf 66.81 KB
Allegato Sospensione Carnevale a Noale 24 - 25 febbraio 2020.pdf 236.02 KB
Allegato Avviso in tema di Scuola istituto Comprensivo Noale.pdf 228.36 KB
Allegato Chiarimenti applicativi sull'ordinanza contingibile e urgente del Ministero della Salute e della Regione del Veneto 24 febbraio 2020.pdf 85.56 KB
Allegato Avviso posticipo a data da destinarsi prove concorsuali.pdf 36.31 KB
Allegato Decreto 23 febbraio 2020 n 6.pdf 226.06 KB
Allegato DPCM 1 marzo 2020.pdf 724.83 KB
Allegato Testo Dpcm 4 marzo 2020.pdf 512.85 KB
Allegato 10 regole pieghevole.pdf 1.61 MB
Allegato Hai sintomi.pdf 83.37 KB
Allegato Non hai nessun sintomo.pdf 103.63 KB
Allegato mascherina.pdf 97.7 KB
Allegato Poster nuovo ministero.pdf 1.04 MB
Allegato 200303_Regione_Veneto_COVID19_Ambienti_lavoro_non_sanitari_02.pdf 238.88 KB
Allegato Dpcm 8 marzo 2020.pdf 3.37 MB
Allegato Dpcm 9 marzo 2020.pdf 159.61 KB
Allegato Sospensione Servizio Veritas sino al 3 aprile 2020.pdf 131.24 KB
Allegato Dpcm 11 marzo 2020.pdf 320.08 KB
Allegato Avviso Chiusura Ecocentro.pdf 187.39 KB
Allegato Orari Uffici Comunali dal 12 marzo.pdf 62.13 KB
Allegato stampato continuità assistenziale.pdf 120.52 KB
Allegato Orario Centro Sonia Antiviolenza.png 110.05 KB
Allegato Manifesto Polizia di Stato 11 marzo .jpg 148.49 KB
Allegato Circolare Ministero dell'Interno 12 marzo 2020.pdf 128.81 KB
Allegato Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro 14 marzo 2020.pdf 159.94 KB
Allegato Manovra Covid 16 marzo 2020 - sintesi.pdf 161.48 KB
Allegato Decreto 16 marzo 2020.pdf 2.87 MB
Allegato raccomandazioni isolamento.pdf 279.4 KB
Allegato Ordinanza 23 del 10 marzo 2020 Attivazione COC per emergenza Covid 19.pdf 330.56 KB
Allegato Ordinanza Regione Veneto 20 marzo 2020.pdf 227.87 KB
Allegato Ordinanza del Ministero della Salute 20 marzo 2020.pdf 153.86 KB
Allegato Circolare Inps in tama di Congedi 20 marzo 2020.pdf 259.3 KB
Allegato Ordinanza Ministero Salute ed interno 22 marzo 2020.pdf 239.25 KB
Allegato Dpcm 22 marzo 2020.pdf 3.72 MB
Allegato Allegato al Dpcm 22 marzo 2020.pdf 59.75 KB
Allegato Modifiche ai codici Ateco DM-MiSE-25-03-20.pdf 182.07 KB
Allegato nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile.pdf 800.5 KB
Allegato Dpcm_28_marzo_2020.pdf 9.81 MB
Allegato Dpcm 1 aprile 2020.pdf 238.53 KB
Allegato Dpcm 17 maggio 2020.pdf 221.88 KB
Allegato Dpcm 17 maggio 2020 allegati.pdf 1.19 MB
Allegato Ordinanza Regionale 48 del 17 maggio 2020.pdf 230.1 KB
Allegato Allegato 1 Ordinanza Regionale 48 del 17 maggio 2020.pdf 442.66 KB
Allegato Allegato 2 Ordinanza Regionale 48 del 17 maggio 2020.pdf 226.41 KB
Allegato Chiarimenti della Regione Veneto Circolare Ordinanza 48.pdf 393.42 KB
Allegato Ordinanza 50 del 23 maggio 2020.pdf 223.51 KB
Allegato Allegato 1 ordinanza 50 - Linee guida riapertura Attivita economiche e produttive -aggiornamento.pdf 494.35 KB
Allegato Allegato 2 ordinanza 50 Linee Guida per Guide Alpine e Turistiche.docx 14.08 KB
Allegato Ordinanza 50 del 23 maggio 2020.pdf 223.51 KB
Allegato Allegato 1 ordinanza 50 - Linee guida riapertura Attivita economiche e produttive -aggiornamento.pdf 494.35 KB
Allegato Allegato 2 ordinanza 50 Linee Guida per Guide Alpine e Turistiche.docx 14.08 KB

Categorie In evidenza

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto