Regione Veneto

Celebrazioni per il 25 Novembre Giornata internazionale contro la violenza nei confronti delle Donne

Pubblicata il 16/11/2020
Dal 20/11/2020 al 30/11/2020

25 NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLE DONNE
A Noale proviamo a vincere la violenza con il diritto, l’arte e la dolcezza
 
Da ormai parecchi anni, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza nei confronti delle Donne, il 25 novembre, il Comune di Noale ci tiene ad essere promotore sul territorio di specifiche attività di sensibilizzazione sul tema. Quest’anno le ben note restrizioni legate all’emergenza sanitaria non permettono di promuovere iniziative di piazza e con la partecipazione di pubblico. Ma a Noale la data non è stata dimenticata, anzi verrà celebrata con tutta una serie di iniziative che l’Assessore alle pari opportunità Annamaria Tosatto, definisce “Covid Free”.
Le artiste Paola Volpato e Antonella Benanzato saranno a presenti a Noale la prima con una toccante installazione video dal titolo “Femminicidio”, presso la Torre dell’Orologio; la seconda con un omaggio artistico alla Città in collaborazione con l’Associazione il “Cantiere delle Donne”.
Un incontro sullo scottante tema del “Codice rosso”, patrocinato dall’Ordine degli Avvocati di Venezia, ed in collaborazione con l’Associazione Gens Nova e la Cooperativa Iside, si svolgerà nella giornata del 26 novembre sulla piattaforma meet.
Ci spiega il Sindaco Patrizia Andreotti come Noale si è sempre distinta per aver cercato nell’occasione del 25 novembre di promuovere eventi collettivi in grado di raggiungere tutta la Cittadinanza, e non solo gli addetti ai lavori.Prendendo spunto da un Comune limitrofo, dove venivano vendute delle pastine benefiche con un nastrino rosa per sensibilizzare sul tema della prevenzione dei tumori, abbiamo pensato di proporre un’idea simile chiedendo alle pasticcerie locali di realizzare una pastina a scelta - muffin, cannoncino, millefoglie, puncetto, bignè -  con decorazione un nastrino di pasta di zucchero di colore rosso (simbolo della giornata).  Un dolcetto in vendita dal 20 al 30 novembre di cui parte del ricavo verrà destinato al Centro Sonia Antiviolenza Sonia.
Un modo diverso di fare comunicazione, sensibilizzare e tenere alta l’attenzione sul tema, e allo stesso tempo contribuire ad una buona causa. Ci auguriamo che questa piccola iniziativa venga compresa nel suo valore simbolico e di solidarietà”.  Le pasticcerie aderenti sono Bastia, Kosì Dolce, Prosdocimi e Zizzola.
La fuoriuscita dalla violenza – ci tiene a chiudere l’ assessore Tosatto -  è un percorso lungo e difficile che, se interrotto, può mettere a repentaglio non solo il suo buon esito, ma anche la vita stessa delle donne assistite. Da nord a sud del paese, le operatrici delle strutture di accoglienza stanno facendo sforzi enormi in favore delle donne e dei loro figli e figlie. Le limitazioni covid, le spese impreviste, il ritardo sull’erogazione dei fondi statali e la crisi economica che sta avanzando mettono in pericolo la sostenibilità e la vita stessa dei centri. Si può quindi affermare che la violenza contro le Donne, al tempo del Covid, è un’emergenza nell’emergenza. Massima attenzione deve essere prestata su questo tema, non solo il 25 novembre“.
 Vinciamo la violenza con la dolcezza! 

INSTALLAZIONE 
FEMMINICIDIO DI PAOLA VOLPATO
 
Paola Volpato vive e lavora a Noale. Compie studi classici e si laurea in Scienze Politiche all’Università di Padova, diplomandosi poi all’Accademia di Belle Arti di Venezia-Scuola Libera del Nudo e alla Scuola Internazionale di Grafica. Fa della fotografia, del video, dell’azione performativa, così come del disegno e della pittura, un uso artistico, divulgativo, pregno di contenuti.
L’arte è da lei concepita come uno strumento per raccontare la realtà attraverso l’assunzione di uno sguardo sessuato che esplora le differenze di genere, per costruire emozioni, relazioni, scambi e soprattutto nuove strategie di rappresentazione del femminile nella dimensione sociale.
L’installazione video proposta quest'anno trasforma la Torre dell'Orologio in spazio espositivo, luogo della memoria antica e moderna dei volti delle vittime del femminicidio strappate alla vita dal 2015 a oggi, un numero impressionante che Vi invitiamo a scoprire. Volti di donne intrappolate tra le pietre simbolo di un’eterno presente. Ricordo e memoria di donne morte prematuramente, ma soprattutto innaturalmente. Disegni e volti intensi che non lasciano indifferenti. Fermatevi per un attimo. Vi ritroverete emozionati e coinvolti !!!
 
UNA PASTINA SOLIDALE DAL 20 AL 30 NOVEMBRE
 
Noale si è sempre distinta per aver cercato nell’occasione del 25 novembre - Giornata internazionale contro la violenza nei confronti delle Donne - di promuovere eventi collettivi in grado di raggiungere e sensibilizzare tutta la Cittadinanza, e non solo gli addetti ai lavori. Prendendo spunto da un Comune limitrofo, dove venivano vendute delle pastine benefiche con un nastrino rosa per sensibilizzare sul tema della prevenzione dei tumori, abbiamo pensato di proporre un’idea simile chiedendo alle pasticcerie locali di realizzare una pastina a scelta - muffin, cannoncino, millefoglie, puncetto, bignè - con decorazione un nastrino di pasta di zucchero di colore rosso (simbolo della giornata). Un dolcetto in vendita dal 20 al 30 novembre di cui parte del ricavo verrà destinato al
Centro Antiviolenza Sonia per il tramite della Cooperativa Iside. Grazie di Cuore alle Pasticcerie Noalesi che hanno accolto la nostra idea Pasticceria alla Bastia KoSìdolce Pasticceria Prosdocimi Noale Pasticceria Zizzola Stefano Noale . Vi invitiamo pertanto a fissare la data in calendario e gustare, se potete, la pastina solidale. Un modo per collaborare ad un bel progetto solidale del nostro territorio

 
CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE
"La violenza contro le donne può essere anche economica"
 
In occasione del 25 novembre Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999, vogliamo porre l’attenzione in particolare su una delle forme di violenza meno conosciute, la violenza economica. Per violenza economica si intende una serie di comportamenti, situazioni e atteggiamenti volti a controllare, danneggiare e assoggettare le donne sul piano economico. La violenza economica è un fenomeno particolarmente insidioso per le conseguenze gravi che essa ha sulla vita delle donne, per la difficoltà a rilevarla, per gli effetti che si protraggono per lungo tempo, anche oltre l’interruzione del rapporto con il partner violento. Conoscere e riconoscere la violenza economica nelle sue diverse forme e manifestazioni è l’unico modo per prevenirla e contrastarla. Se stai vivendo una situazione di violenza e maltrattamento puoi rivolgerti al Centro Antiviolenza Sonia di Noale e allo Sportello di Mirano 3492420066 o tramite il 1522 numero nazionale gratuito.

In collaborazione con
Centro Antiviolenza Iside
Comune di Noale
Comune di Mirano
Comune di Spinea
Comune di Santa Maria di Sala
Comune di Scorzè
Comune di Martellago
Comune di Salzano
ULSS 3 Serenissima
Giuseppe Dal Ben - DG Ulss 3 Serenissima
 
In allegato:
* Locandina Pasticcerie aderenti Pastina Solidale
* Locandina Installazione Paola Volpato
* Locandina Convegno 26 novembre

 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Evento in collaborazione con le pasticcerie dal 20 al 30 novembre.jpg 393.7 KB
Allegato Locandina Installazione Paola Volpato.jpg 92.5 KB
Allegato Locandina Evento 26 11 2020.pdf 588.95 KB
Allegato VIOLENZA ECONOMICA SONIA_STAMPA.pdf 640.79 KB

Categorie In evidenza

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto