Regione Veneto

25 Aprile a Noale - 76° Anniversario della Liberazione

Pubblicata il 12/02/2021

Cittadine, Cittadini,
#versolaliberazione è lo slogan e l’hashtag lanciati per il 76° Anniversario della Liberazione. Nel rispetto del lockdown imposto dall’emergenza coronavirus, il Comune di Noale non dimentica questa importante data. Una giornata dedicata al ricordo, ma anche di mobilitazione proprio a partire dalla battaglia contro il virus, che ci impone un maggior impegno a difesa della salute pubblica e delle persone più deboli.
 
DOMENICA 25 APRILE 2021
 
- ore 10.30 Il Sindaco, in rappresentanza di tutta la Comunità, provvederà alla deposizione di una simbolica corona d'alloro al Monumento dei Caduti di Palazzo della Loggia
- La Sezione Anpi “Pietro Berto” deporrà un omaggio floreale al Monumento dei Caduti di Via Parauro e presso le Vie intitolate a Partigiani e Antifascisti, con il posizionamento di nuove targhe alla memoria in Via Don Giovanni Giacomelli a Briana, Via Lorenzo Stella a Cappelletta, Via Giovanni Bortolato a Moniego
- “Un 25 Aprile d'Artista" gli Artisti amici della Città di Noale e gli Alunni dell’Istituto Comprensivo Betty Pierazzo rendono onore alla giornata con opere fotografiche, artistiche e musicali ispirate al Tricolore e all’Inno Italiano
- Tutte le iniziative vengono testimoniate tramite i social ed i canali Facebook, Instagram, YouTube e Spotify della Città di Noale
 
La Cittadinanza è invitata a partecipare presso le proprie abitazioni con l’esposizione del Tricolore
in allegato locandina
 


COMUNICATO
#VersoLaFestaDellaLiberazione è lo slogan lanciato per il 76esimo Anniversario della Liberazione. Nel rispetto del lockdown imposto dall’emergenza, il Comune di Noale, comunque intende celebrare questa importante data. Sarà una giornata dedicata al ricordo, ma anche di mobilitazione proprio a partire dalla battaglia contro il virus, che ci impone un maggior impegno a difesa della salute pubblica e delle persone più deboli.
A presentarci il programma è il Sindaco di Noale Patrizia Andreotti: “Solitamente ci incontravamo fisicamente, in un momento di gioiosa condivisione, ed immagino il dispiacere delle Associazioni e dei miei Concittadini nell’apprendere che per il secondo anno consecutivo, non potremo ritrovarci tutti nella celebrazione pubblica. Non sarà possibile essere tutti presenti, ma cercheremo comunque di dare adeguato rilievo all’evento e di fare Comunità, magari anche tramite i social. Già dalla giornata di venerdì ho fatto disporre per l’imbandieramento previsto ogni anno ed è stato chiesto alla Cittadinanza, con avviso pubblico, di esporre il tricolore. Durante la giornata di domenica 25 aprile, la sottoscritta, in rappresentanza di tutta la Comunità, provvederà alla deposizione di una simbolica corona d'alloro al Monumento dei Caduti di Palazzo della Loggia, mentre la locale sezione dell’ANPI “Berto Pietro” provvederà   invece alla deposizione di un omaggio floreale al Monumento dei Caduti Partigiani in Via Parauro e presso le Vie del nostro territorio dedicate ai Partigiani. Inoltre presso le vie Via Don Giovanni Giacomelli a Briana, Via Lorenzo Stella a Cappelletta, Via Giovanni Bortolato a Moniego verranno apposte delle nuove targhe alla memoria nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Le strade del 25 aprile.”
Don Giovanni Giacomelli, parroco di Briana dal 1888 al 1923, fu massacrato di botte e bastonate, procurando lesioni mortali, da parte delle Camicie Nere per aver chiesto all'epoca di non affiggere i manifesti sulla Chiesa da poco imbiancata.
Lorenzo Stella, nome di battaglia di Arturo Zanon (detto anche "Bepi"), originario di Cappelletta morì nel 1945 a 19 anni per lo scoppio anticipato di una mina in un sabotaggio ferroviario in Piemonte.
Giovanni Bortolato (detto "Giovanin") originario di Moniego, sopravvisse alla Seconda Guerra Mondiale e fu in prima linea nella Resistenza sfuggendo alla condanna a morte dai nazifascisti. Morì di freddo nel 1986 all'età di 66 anni, solo allora si scoprirono sul suo corpo i segni delle violenze subite durante la prigionia.
Le biografie saranno valorizzate nei canali di "Città di Noale" con un video su Facebook, YouTube e tre podcast dedicati su Spotify, la lettura è stata affidata a tre giovani: Giulia Orti, Kristiana Shkreli e Lucrezia Caminiti, tre ragazze provenienti dal mondo dell'associazionismo noalese. L’evento si unirà all'iniziativa nazionale "Noi Partigiani.it", il memoriale online della Resistenza promosso dall'ANPI.
Entusiasta la Vicepresidente della Sezione ANPI "Pietro Berto" Annamaria Spolador: "La memoria della Resistenza corre tra le vie del nostro paese. Piccoli gesti simbolici ma incisivi per permettere di custodire la memoria, per ricordare e garantire alle future generazioni la libertà".
L’Assessore alla Cultura Annamaria Tosatto ha invece curato l’allestimento della seconda edizione della mostra virtuale "25 Aprile d'Artista - "Arte, Musica e Parole, Storia dell'Inno e del Tricolore che ci hanno unito e ci uniscono. Evviva l' Italia". “Nell’attesa di poter fruire fisicamente di tutti i luoghi della cultura abbiamo chiesto agli artisti amici della Città di Noale di rendere onore alla giornata con un’opera. L’idea ci è venuta lo scorso anno da una proposta del Corriere della Sera che aveva chiesto all’artista Ugo Nespolo, ed al grafico Armando Milani, di rivisitare il tricolore e creare un contestuale messaggio di speranza. Nasceva così la proposta social noalese “25 Aprile d’Artista”; un’iniziativa che è piaciuta e che ha visto l’adesione di parecchi artisti, e di questo siamo orgogliosi. Le opere arrivate, aventi a tema la festa del 25 Aprile, il tricolore, ed il nostro inno, sono vero simbolo di resilienza e rinascita. La nostra Italia ha saputo cercare degli antidoti alla quantità di notizie negative in cui siamo immersi, e anche dalla comunità artistica emergono nuove risorse ed idee all’insegna dell’ #InsiemeCeLaFacciamo “.
La giornata del 25 Aprile si inserisce inoltre nella “Settimana civica” proposta dall’Istituto Comprensivo Betty Pierazzo. In vista delle celebrazioni Sindaco Andreotti, Assessore alla Cultura Tosatto e Delegata alle politiche della famiglia Bertolin hanno consegnato agli studenti delle classi terza media e delle classi quinta, di tutti i plessi, un libretto sulla storia del Tricolore. Evidenzia la delegata Nicoletta Bertolin “E' stato bello incontrare i ragazzi, sentire il loro entusiasmo ed interesse! Aspettiamo ora le loro opere a tema per la mostra multimediale dedicata ad Inno e Tricolore promossa in presenza per il prossimo 2 giugno. Il Comune di Noale e l'Istituto Comprensivo Betty Pierazzo hanno aderito alla Settimana civica "Noi come cittadini. Noi come popolo", volta a promuovere la cultura civica dei diritti e delle responsabilità e valorizzare le migliori esperienze di educazione civica realizzate durante l’anno scolastico in corso. L' iniziativa intende inoltre celebrare, assieme alle giovani generazioni, la Festa della Liberazione, il 160° anniversario dell’Unità d’Italia e il 75° della Repubblica promuovendo i valori fondamentali della Costituzione e della civiltà umana. La Settimana è dedicata alla memoria di Luca Attanasio, diplomatico italiano ucciso durante un agguato nella Repubblica Democratica del Congo, dove era console, riconosciuto da tutti come "cittadino esemplare", perché la sua testimonianza possa ispirare le scelte e i comportamenti di tutti, giovani in primis.”
La Settimana civica è co-promossa da Rete nazionale delle Scuole per la pace, Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani, liceo "Attilio Bertolucci" di Parma, scuola di alta formazione "Educare all’incontro e alla solidarietà" della Lumsa di Roma, Centro diritti umani "Antonio Papisca", Cattedra Unesco "Diritti umani, democrazia e pace" dell’Università di Padova e Tavola della pace, in collaborazione con la Rete delle Università per la pace promossa dalla Conferenza dei rettori delle Università italiane e molti altri Enti ed Associazioni... Un evento di ampio respiro di cui anche Noale è parte! Tutte le iniziative verranno testimoniate tramite i social ed i canali Facebook, Instagram, YouTube e Spotify della Città di Noale.
 
INVITO AGLI ARTISTI - 25 Aprile d'Artista
Preg.ma, Preg.mo Artista,

nella doverosa e consapevole premessa dell’eccezionale periodo storico in cui stiamo vivendo da oltre un anno legato all’emergenza sanitaria Covid 19, e nel cercare di arginare una sensazione di sospensione della vita comunitaria, anche dal punto di vista della testimonianza delle radici storiche ed ideali del nostro Bel Paese, con la presente sono a farVi una proposta in vista del prossimo 25 Aprile: rivisitare artisticamente il nostro tricolore e l’inno italiano.

L’idea ci è venuta lo scorso anno da una proposta del Corriere della Sera che aveva chiesto all’artista Ugo Nespolo, ed al grafico Armando Milani, di rivisitare il tricolore e creare un contestuale messaggio di speranza. Nasceva così la proposta social noalese “25 Aprile d’Artista”; un’iniziativa che è piaciuta e che ha visto l’adesione di parecchi artisti, soprattutto non noalesi.

Quest’anno ci piacerebbe valorizzare l’adesione, creando un ponte artistico con il Gruppo dei numerosi e talentuosi Artisti di Noale. Il 25 aprile 2021, potrebbe essere l’occasione per esporre alcuni dei Vostri tricolore artistici davanti al municipio e diffonderli tutti “virtualmente” tramite i social della Città di Noale, in attesa di poterli ammirare “realmente”, in una degna cornice di festa, e ci auguriamo di ritornata normalità, in occasione del 2 giugno. Un modo anche per dare adeguato rilievo a due importanti ricorrenze civili che cadono nel corso dell’anno:  il 160° Unità d'Italia e del 75° Festa della Repubblica.

Per fornirvi di qualche titolo di ispirazione, ci permettiamo di inviare in allegato un libricino sul tema che abbiamo tratto dal sito del Senato della Repubblica.

Che ne dite? Abbiamo catturato la Vostra attenzione ed estro creativo?

Aspettiamo la vostra adesione con una mail di riscontro alla presente e l’invio del file fotografico della Vostra rivisitazione artistica entro il 19 aprile p.v..

Grazie della collaborazione ed attenzione.

Un cordiale saluto.

Annamaria Tosatto - Assessore alla Cultura

 


Allegati

Nome Dimensione
Allegato Fascicolo_Unità_Nazione_Costituzione_2017web.pdf 4.05 MB
Allegato Storia_del_Tricolore.pdf 4.43 MB
Allegato Locandina 25 aprile 2021.pdf 127.22 KB

Categorie In evidenza

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto